Come e quando scegliere un Hosting Gratuito, guida sui migliori Hosting per registrare domini e usare spazio web gratis.

miglior hosting gratuito

Il miglior hosting gratuito è una vera manna dal cielo per chi è in procinto di lanciare il proprio progetto online ma ha un budget estremamente ridotto con cui dover fare in conti.

Ma la prima domanda che ci si deve porre in merito riguarda la possibilità di avere un vero e proprio hosting gratuito. Esistono realmente o si tratta solo di un qualcosa di molto chiacchierato ma inesistente? Per analizzare le migliori alternative si deve prima fare chiarezza su questo punto.

Cos’è un hosting gratuito

Per chi vuole creare un sito internet con pochi costi, quello di individuare un hosting gratuito potrebbe essere una soluzione molto valida.

Intendiamoci su cos’è un hosting senza costi, perché per molti sembra essere una chimera. Urgono, quindi, dei chiarimenti in merito. Iniziamo con il dire che l’hosting altro non è che quello spazio che ciascuno di noi virtualmente affitta per ospitare il proprio progetto online.

Tutti i servizi free di Web Hosting, principalmente offrono la possibilità di registrare domini gratis e forniscono lo spazio web gratuito, inoltre a volte consentono anche di avere un database gratuito da utilizzare ad esempio per installare i CMS attualmente in commercio come WordPress, Joomla, Drupal, che hanno proprio tra i requisiti minimi richiesti, la presenza di un Database installato sul server.

Naturalmente, avere la possibilità di trovare delle alternative free è molto allettante. Quando si crea un sito web con hosting gratuito si ha la possibilità di fare esperienza nel settore e di avere una serie di servizi senza la necessità di spendere un euro.

Possibili vantaggi dell’hosting gratuito e relativi svantaggi

Quali sono i vantaggi di avere un hosting gratuito?

Se si desidera acquisire un po’ di esperienza con un progetto online da lanciare e gestire, allora questa potrebbe essere la soluzione ideale. Fare pratica a costo zero è il primo vantaggio che ha questo tipo di hosting.

Esistono alcune soluzioni da prendere in considerazione, ma deve sempre essere chiaro un aspetto: in alcuni casi le possibilità sono realmente limitate mentre in altri casi si hanno più alternative e la possibilità di aggiungere degli extra a pagamento che possono dare un risultato finale soddisfacente.

In questo modo, mediando tra la completa gratuità e la possibilità di ottenere dei plus si può ottenere un prodotto abbastanza in linea con le proprie esigenze.

Per quanto riguarda la registrazione gratuita del nome a dominio solitamente questi domini gratis hanno lo svantaggio di dover aver dei nomi molto lunghi, in quanto devono necessariamente contenere nel nome, anche il nome del fornitore del servizio di hosting, ad esempio si avranno dei nomi del tipo nomefornitore.nomedominio.com.

Questo è un notevole svantaggio sotto vari punti di vista come per quanto riguarda il posizionamento nei Motori di ricerca del dominio gratuito, ma comporta anche la difficoltà per gli utenti che navigano su internet, di ricordare un nome così complicato e lungo.

Attenzione, però, a un possibile contro dell’hosting gratuito. In alcuni casi ci saranno degli annunci che indicheranno che il sito web è gratuito e questo potrebbe essere non gradito. Non solo. Nella maggior parte dei casi lo spazio di archiviazione è estremamente ridotto e potrebbero finanche esserci dei problemi in termini di performance.

Di seguito riepiloghiamo ed elenchiamo i principali svantaggi dell’uso di un Hosting Gratuito rispetto a Hosting a pagamento:

  • L’indirizzo web del sito dovrà necessariamente contenere il nome del provider fornitore del servizio di hosting gratis;
  • Non sono servizi con alte prestazioni, per esempio la banda di traffico massima garantita è suddivisa fra migliaia di utenti è questo può comportare un sito lento e poco performante;
  • Spesso alcuni servizi come l’uso di un database sono considerati servizi aggiuntivi a pagamento;
  • Non esiste alcuna garanzia sulla continuità del servizio, quindi potrebbe capitare che il provider sospenda l’offerta gratuita in qualsiasi momento.

La selezione dei migliori hosting gratuiti

Vediamo di seguito alcuni requisiti da valutare per scegliere i migliori hosting gratuiti:

  • Quantità di spazio web gratuito offerto;
  • Quantità di banda di traffico mensile gratuita (di solito è limitata con la possibilità se necessario di aumentare la banda a pagamento);
  • Verificare se è previsto un servizio di supporto gratuito;
  • Verificare la presenza di caselle di posta email gratuite;
  • Verificare la presenza di un database gratuito;
  • Verificare la presenza del PHP per la realizzazione di siti web dinamici e l’uso dei CMS.

Abbiamo, quindi, vagliato delle opportunità per capire quali sono gli hosting gratuiti validi sulla base di alcuni essenziali parametri.

Innanzitutto abbiamo deciso di segnalare degli hosting senza pubblicità e con uno spazio di archiviazione interessante.

Ecco quelli che ci sentiamo in dovere di consigliare dopo un’attenta analisi:

  1. FreeHosting: questa è la piattaforma che di sicuro offre di più se si prende in considerazione il piano hosting gratuito. Tra tutte è quella che ci ha sorpreso. Il primo vantaggio è che non offre un sottodominio e questo permette di avere un sito più professionale. Tra gli altri vantaggi segnaliamo una larghezza di banda illimitata, la possibilità di avere una mail dedicata, uno spazio di 10GB su disco. Una vera rivoluzione per chi cerca una soluzione gratuita. Se si paga, poi, si potranno aggiungere altri servizi. L’unico svantaggio riscontrabile è che non si può fare nulla se prima non si acquista il dominio, che non è gratuito.
  2. GoogieHost: anche in questo caso l’offerta è allettante. Tantissime le potenzialità di questo piano gratuito che offre larghezza di banda illimitata, 1GB di spazio di archiviazione SSD, Auto-installer Softaculous, una e-mail aziendale, SSL gratuito. Anche in questo caso, a pagamento, sarà possibile avere dei plus interessanti e da scoprire.
  3. 000webhost: anche in questo caso abbiamo un hosting gratuito con tutti i suoi vantaggi ma anche gli inevitabili limiti. Una buona soluzione per principianti che, però, ha dei limiti da prendere in considerazione. Il sito verrà ospitato su un sottodominio e si hanno dei limiti di larghezza di banda (10GB) e di archiviazione su disco (1GB). Si tratta comunque di una soluzione da prendere in considerazione se si desidera fare pratica e non si hanno molte pretese.

Appena sotto nella classifica vogliamo comunque citarvi uno dei più conosciuti servizi di Free Hosting in Italia, attualmente anche il più utilizzato, è sicuramente altervista.org, il quale oltre a fornire un accesso ftp, consente anche di utilizzare una casella email gratis, spazio web gratuito, un database MySql gratuito e molto altro ancora.

Per quanto riguarda invece altri Hosting gratuiti internazionali segnaliamo inoltre altri servizi free di ottimo livello, che spesso offrono un servizio paragonabile al livello di un hosting professionale, come ad esempio i siti FreeBeeHosting e HostCell.

La migliore soluzione? L’hosting conveniente

Quindi per i motivi sopra citati ma anche per motivi di qualità del servizio, l’uso dei servizi di Hosting gratis è indicato e consigliabile soprattutto per la realizzazione di siti web gratis di tipo amatoriale, ad esempio per chi vuole realizzare un proprio forum o blog per parlare con i proprio amici, o per creare un proprio album fotografico, senza dover sostenere costi per il dominio e per lo spazio web.

Ma l’uso di questi servizi di Hosting Free, è sconsigliato per siti web professionali di aziende di qualunque settore, che si vogliano rivolgere al mercato in maniera credibile, anche perché si possono trovare facilmente sul mercato dei servizi di hosting professionale molto economici, che con poche decine di euro all’anno, forniscono dei servizi sufficienti per molti aspetti.

Il consiglio finale, quando il budget è ridotto ma si desidera comunque ottenere un risultato professionale e di alto livello, è quello di scegliere un hosting conveniente anche se non del tutto gratuito.

Una soluzione perfetta può essere VHosting, che offre a tutti i suoi utenti la possibilità di acquistare il piano Low Cost Bronzo pensato proprio per chi ha delle esigenze come quelle indicate sopra. Oltre a tanti vantaggi c’è anche la possibilità di avere un dominio gratis e questo non è di certo irrilevante quando si ha un budget ridotto all’osso.