Come scegliere il giusto fornitore di hosting cloud

Il cloud, in italiano nota come la “nube”, sarà l’hosting del prossimo anno. Nel corso del 2013 saranno tante le aziende che decideranno di trasferire in tutto o in parte la propria operatività in rete. Una volta che si è deciso di trasferirsi sul cloud, la decisione successiva più importante è quella di scegliere il giusto fornitore di cloud hosting. Bisogna indagare a fondo sull'affidabilità e di un provider cloud. Vediamo alcuni consigli interessanti che possono tornare utili per affrontare con piena consapevolezza questo delicato procedimento.

Una cosa decisamente importante è che l’azienda presso cui ci si rivolge accetti un Service Level Agreement (SLA), che garantisce la qualità del servizio. Importante è valutare il servizio di assistenza dell’hosting. È necessario riuscire a contattare l’assistenza del servizio di hosting cloud nel caso in cui si abbiano dubbi o, peggio, problemi. Considerando che potrebbero essere i vostri primi passi in questo mondo, l’aiuto dell’assistenza è decisamente fondamentale.

 

Anche lo studio della piattaforma di gestione del servizio stesso è importante. Occorre riuscire ad usare in pieno il proprio servizio di cloud hosting e per farlo bisogna essere certi di avere una piattaforma facile da usare. Si parla in questo caso di Application Programming Interface, il cui acronimo è API, praticamente l'interfaccia software che consente all'infrastruttura della propria azienda di entrare nel cloud. Per un'organizzazione perfetta e per creare facilmente delle connessioni tra l’azienda e la nube, è necessario utilizzare delle API standard e note.

 

Un concetto importante quando si parla di cloud è la sicurezza, con le aziende che devono essere certe di poter usufruire di servizi di cloud con dei ben definiti servizi di sicurezza. Sono diversi i livelli di sicurezza da considerare in un ambiente cloud, come ad esempio la gestione delle identità, il controllo degli accessi al fine di proteggere la sicurezza delle risorse, l’autorizzazione, l’autenticazione ed infine una infrastruttura di sicurezza globale, che deve essere fornita a tutti i livelli e a tutti i tipi di cloud.

Altre Noizie Correlate sul mondo Web Hosting

Sviluppare in PHP, facile e veloce

Quando internet è diventata una vera e propria realtà, nel ...

Bluehost vs iPage, il confronto

BlueHost e iPage sono due dei servizi di web hosting ...

Twitter acquista Vine e si lancia nel video sharing

Twitter ha acquistato Vine, start up del mondo del video ...

La storia dello sviluppo di PHP

Netcraft ha iniziato il suo sondaggio sui web server nel ...

L'ICANN pensa ad un dominio africano

Con la sempre maggiore penetrazione di internet e la veloce ...

I 3 migliori pannelli di controllo open source per un server dedicato

La maggior parte dei web designer e sviluppatori, dopo un ...

Cerca Domini Hosting