Cpanel, ecco le soluzioni per migliorare la sicurezza del proprio sito

Non c'è una soluzione valida per tutti quando si parla di sicurezza web. Nonostante questo, va detto che alcuni sistemi di automazione offerti dai servizi di hosting possono contribuire ad avere una certa sicurezza in più, in maniera da poter dormire sonni più tranquilli. In questo senso cPanel, uno dei pannelli di controllo hosting più usati in assoluto, offre una serie di strumenti di sicurezza adatti alla maggior parte delle esigenze. Tra di essi possiamo vedere le seguenti soluzioni.

Password Protect Directories. Se si dispone di directory del proprio sito che devono essere accessibili solo da parte di determinati utenti, è possibile implementare la protezione con password. Questo strumento si basa sulla tecnologia già presente nel proprio web server al fine di creare le directory protette tramite password.

 

IP Deny Manager. Qualsiasi utente o host che non dovrebbe avere accesso al proprio sito web può essere bloccato con questo strumento. È possibile immettere un indirizzo IP, un nome di dominio o un intervallo di indirizzi IP al fine di impedirne l'accesso. E' una soluzione da utilizzare con cautela, dato che alcuni utenti hanno degli indirizzi IP dinamici dunque si rischia di “rimanere fuori di casa”.

 

HotLink Protection. Mentre si vuole che gli utenti possano accedere al nostro sito web, si potrebbe non desiderare che l'utente stesso si possa collegare direttamente a singoli file, in particolare alle immagini o ai media. Ecco che la HotLink Protection può impedire di linkare direttamente dei file non autorizzati.

 

Leech Protection. Se si hanno delle aree protette da password, è possibile consentire solo ad un certo numero di utenti di accedervi. Se questi utenti danno le loro credenziali di accesso ad altri, questo “atto” è chiamato leeching. Ciò è particolarmente problematico per i siti a pagamento. La Leech Protection limiterà il numero di accessi in un periodo di tempo specificato e reindirizzerà o addirittura sospenderà gli account compromessi.

 

Per ulteriori informazioni su uno qualsiasi degli strumenti di sicurezza proposti da cPanel, si può visitare direttamente il sito web di questo pannello di controllo.

Altre Noizie Correlate sul mondo Web Hosting

HostPapa diventa rivenditore Google Apps

HostPapa ha annunciato di essere diventato rivenditore autorizzato per Google ...

ICANN, oltre 1000 richieste di nuove estensioni

Più di 1000 nuove estensioni per i domini internet potrebbero ...

Come scegliere un hosting aziendale

Se si sta pianificando la creazione di un nuovo sito ...

Twitter acquista Vine e si lancia nel video sharing

Twitter ha acquistato Vine, start up del mondo del video ...

Torna Kim DotCom, questa volta con Mega

Il numero uno di Megaupload, Kim Dotcom, ha creato un ...

Google Drive e il servizio di hosting

Google Drive ha ideato una nuova funzionalità per il suo ...

Cerca Domini Hosting